Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

27 octobre 2008 1 27 /10 /octobre /2008 19:08

Riminimappagoogle 1988. Cade un altro F104

La mattina del 5 settembre un F104 di stanza a Miramare di Rimini precipita a poche centinaia di metri dalle case della Grotta Rossa, a ridosso del greto del torrente Ausa. Il pilota, capitano Dario Aloisi (28 anni, Pescara), si salva con il paracadute. Gli F104 sono tristemente noti nell’ambiente aeronautico come "fabbrica vedove". Dei ventidue piloti operanti a Rimini nel 1970, ben quindici sono morti in disgrazie accadute finora in varie parti d’Italia, mentre erano al comando di questo tipo di aereo. Il 18 marzo 1986 ne era caduto uno a Misano, uccidendo tre persone. Dal 1969 al 1988, gli incidenti di volo nella basi militari romagnole sono stati nove, con otto piloti deceduti.

Dal 1964 al ’77, in tutt’Italia sono andati distrutti in incidenti 59 aerei F104 nella versione"G", con 32 piloti morti. Della successiva versione "S", tra ’70 e ’77 se ne sono persi 26 esemplari, sempre a causa di incidenti, con 14 aviatori deceduti. Nel periodo 1978-82, altri 20 esemplari perduti, con 11 morti. Dal 1983, la media è di due aerei persi ed un pilota morto all’anno.

Fonte: digilander.libero.it/monari
www.webalice.it/antoniomontanari1

1989. Cadono altri due F104

L’anno si chiude con una nuova disgrazia aerea: a Faggeta di Pianacquadio sul monte Carpegna, il 27 dicembre, cadono due F104 di base a Miramare, pilotati da Claudio Lodovisi (28 anni) e Michele Burlamacchi (23). È il terzo incidente del 1989 in cui in Italia sono stati coinvolti gli F104, con un totale di quattro vittime. Dopo la disgrazia di Carpegna, a Miramare "volano le polemiche". Sotto accusa sono gli F104. L’on. Stelio De Carolis, sottosegretario alla Difesa, sostiene che tali aerei non sono pericolosi: "Le statistiche dicono che si verificano avarie molto raramente". Un pilota di F104, intervistato dalla Stampa, dichiara: gli errori che sugli altri aerei sono recuperabili, diventano problematici con questo tipo di macchina.

Nel 1990, si registrerà un’altra disgrazia tra i militari del V Stormo di Miramare: il col. Gianni Marrone (46 anni) muore nel tentativo di dirigere il suo aereo impazzito in una zona disabitata, nei pressi di San Benedetto del Tronto.

Fonte: www.webalice.it/antoniomontanari1
digilander.libero.it/monari

[27.10.2008, Anno III, post n. 328 (705), © by Antonio Montanari 2008]

gruppobloggerlastampa

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires