Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

8 janvier 2009 4 08 /01 /janvier /2009 11:54

07012009b

Dunque, a proposito del post di ieri e relativamente a quello dell'altro ieri: e che cosa dovremmo mai apprendere di tanto misterioso in futuro?

Per uso di mondo ed abbondanza d'anni, so che non sempre tutto quello che ci si fa "vedere" corrisponde alla realtà. Per cui scetticamente sospendiamo il giudizio. In quale direzione dovremo guardare per carpire tutto il segreto? Mah.

Non scrivo questo per sfiducia verso il cortese Vittorio Pasteris che mi ha commentato il post da cui tutto è partito.
Lo dico soltanto perché ho accumulato molta esperienza in  cinquant'anni esatti di attività pubblicistica, al punto da poter ridere di me stesso quando anche vagamente penso che le matasse si possano dipanare in tutta tranquillità.

Un amarcord veloce. Avevo 19 anni nel 1981. Come scrissi anni fa, piombò a Rimini, con lussuosa sede al grattacielo, tale Carlo de' Siena, con un settimanale ("Europa flash"), che scomparve dopo pochi numeri: era l'imitazione del noto rotocalco "Oggi". Si presentava come un grande esperto, ma non conosceva neppure le telescriventi.
Credo, per notizie molto successive,  che quell'impresa editoriale fosse più legata al controllo della città che era base militare Nato, che ad un'idea di fare qualcosa di nuovo nel panorama giornalistico nazionale.

Una quindicina d'anni dopo aiutai un amico a sopravvivere ad una carognata estrema ricevuta da un quotidiano, collaborando ad un suo foglio locale. Ad un certo punto anche per noi arrivò una lussuosa sede (non ne avevamo mai avuta una, tranne un tavolo in tipografia), avendo ricevuto un contratto editoriale: la pagina fissa di un centro studi giuridico-economici. Che poi (molti anni dopo) scoprii essere una emanazione dei "servizi", curata da un collega che avrebbe fatta brillante carriera universitaria. Transitando dalla estrema destra molto surriscaldata di quegli anni. E godendo di un appoggio famigliare a sua volta basato sulla massoneria bolognese-romagnola.

Quindi, morale della favola, quali scoperte potremo fare in futuro, nel nostro mondo blog della Stampa, non riesco ad immaginare, e neppure m'interesserà tanto. Non posso pretendere alla direzione delle edizioni locali della carta igienica illustrata (vecchia vicenda vera, questa... con tanto di iscrizione all'Ordine lombardo per il responsabile).

Una storiella fresca fresca per terminare. Per confermare che non tutto quello che appare, è veramente così. Leggo su un giornale della seconda edizione di un volume che ho curato anni fa. Ne chiedo una copia all'editore. Mi risponde: la pubblicità contiene una piccola bugia. Sono gli avanzi della prima edizione. A me sembra una truffa in commercio. Per usare l'esatta terminologia.

[08.01.2009, anno IV, post n. 8 (728), © by Antonio Montanari 2009]

gruppobloggerlastampa

Sitemeter

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires