Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

2 mars 2009 1 02 /03 /mars /2009 18:06
Pisani_blog_020309 Davanti alla prospettiva di un bel rogo (ideale e legale) su cui far salire le prime vittime del dolore nel caso Englaro, nella maggioranza di governo cominciano a spuntare voci di dissenso.
L'inchiesta giudiziaria sul padre della povera Eluana è poco civile e non cristiana, ha detto il ministro Sandro Bondi. Capezzone, l'ardito e spigoloso Capezzone, ha addirittura sottolineato: "Mi pare crudele denunciarlo e dargli dell'assassino".

Cossiga pensa che l'ideale sarebbe stato che il Parlamento non si fosse occupato della questione della "fine vita".
Meglio lasciare a medici e famigliari certe decisioni, ritiene Beppe Pisanu, dc di lungo corso e di estrazione zaccagniniana.

A questo punto, la rosa delle opinioni si amplia. Ed è un fatto positivo per testimoniare sia civiltà nel dibattito, sia rispetto delle elementari regole democratiche. Che dovrebbero evitare il trionfo dei toni irrispettosi verso qualsiasi scelta così difficile, dura ed impegnativa come quella di cui si discute. Per fortuna che qualche pompiere è sceso nell'arena dei mangiatori di fuoco.

Fa piacere vedere che tra tanti assatanati possessori di verità assolute, si trovano anche persone che, a livello diverso sia per esperienza sia per orientamento culturale, hanno lo stesso desiderio di far cessare la disfida armata contro il povero Beppino Englaro.

Pisanu ha detto altre cose molto oneste e condivisibili sul problema dell'immigrazione e delle ronde.
A proposito delle ronde, ha osservato: esse sono ''un vulnus all'unitarietà e all'efficienza del nostro sistema di sicurezza''. Inoltre esse ''spesso si presentano come milizie di partito'' più che come associazioni di volontariato.

Circa l'immigrazione, ha sostenuto: "Gli immigrati sono per noi forza vitale. C'è l'inconveniente dell' immigrazione clandestina, e quella va combattuta". Se nei prossimi 20 anni si vorrà mantenere la quantità di forza lavoro attuale, bisognerà "mediamente importare 300 mila paia di braccia l'anno".

Tiriamo le somme. Le uniche voci ragionevoli del centro-destra sono queste? Quella di Pisanu che proviene dalla sinistra-dc di Zaccagnini?
Allora, tutto ciò significa il fallimento del progetto del cavaliere, del presidente Fini e di tutti gli altri intellettuali che sfilano sui teleschermi a spiegare l'inspiegabile. Sinora hanno raccontato barzellette.
Come hanno ben compreso i governanti stranieri. Ieri su "Repubblica" Mario Calabresi, raccogliendo confidenze di "uomini dell'Amministrazione", ha spiegato che alla Casa Bianca non dimenticano certi atteggiamenti sconvenienti o certe parole "in libertà" di Berlusconi che non rispettano la prassi diplomatica di un alleato degli Usa.

"Nei palazzi del potere americano nessuno" ha dimenticato le affermazioni di Berlusconi sull'"aggressione georgiana", la sua rottura della linea della Nato in favore dell'"amicizia fraterna" con Putin. Da Washington "adesso sottolineano che fughe in avanti di questo tipo, nei confronti della Russia o dell'Iran, non saranno più tollerate".

Anche in politica estera il capo del nostro governo ha bisogno di un qualche pompiere che spenga i suoi bollori. I quali gliela fanno fare spesso e volentieri fuori dal vaso.

[02.03.2009, anno IV, post n. 65 (785), © by Antonio Montanari 2009. Mail]

Sorriso
Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
gruppobloggerlastampa

Sitemeter

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires