Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

3 mars 2009 2 03 /03 /mars /2009 16:24
Acqui1 In un commento ricevuto al post sulle foibe, un lettore scrive cose inesatte su Cefalonia. I militari italiani non passarono le loro armi ai resistenti greci. Essi rifiutarono di arrendersi  ai tedeschi. Lo storico Giorgio Candeloro (nel volume decimo della sua opera sull'Italia moderna, p. 228), ricorda "il glorioso significato" di quanto accaduto allora nelle isole greche, ed il plebiscito tra ufficiali e soldati (13-14 settembre 1943). In base alle decisioni prese da quei militari, fu inviato al Comando germanico questo comunicato: "Per ordine del Comando supremo e per volontà degli ufficiali e dei soldati la divisione Acqui non cede le armi".
Le vittime furono 9.646, tra morti in combattimento ed assassinati dai vincitori. "I pochi superstiti si unirono ai partigiani greci", precisa Candeloro.

Sul piano diritti naturali, rientra quello alla rivolta ogni qual volta è oppressa la libertà. Scriveva Hobbes nel 1651: "Gli uomini giusti non possono rinunciare con un patto al diritto, che hanno per natura, di proteggere se stessi quando nessun altro può farlo". Poi è venuta la dichiarazione americana del 1776, poi quella francese del 1789...

Fonte foto (della divisione Acqui):www.storiaememoria.it

[03.03.2009, anno IV, post n. 66 (786), © by Antonio Montanari 2009. Mail]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
gruppobloggerlastampa

Sitemeter

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires