Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

13 mars 2009 5 13 /03 /mars /2009 17:00
Prefetti_13032009 Prefetti perfetti per controllare il credito erogato dalla banche. L'ha detto l'Incredibile, ma non è una balla priva di fondamento. L'ha studiato a Parigi alla Sor Bona. L'ha appreso anche alla Statale di Milano che il prefetto è un "agente modernizzatore" dello Stato italiano, un "soggetto incaricato del coordinamento tra i vari segmenti istituzionali presenti sul territorio". Parole pronunciate il 6 maggio 1802 (1802!!) da Napoleone Bonaparte (Napoleone Bonaparte!!).

Nel 1944 Luigi Einaudi aveva proposto l'abolizione del prefetto con un articolo in cui si legge: "Democrazia e prefetto repugnano profondamente l'una all'altro".
Ovviamente dice molto il confronto fra queste parole del liberale Luigi Einaudi e le idee di Berlusconi modellate sulle parole di Napoleone del 1802.

Bankitalia ha già fatto sapere: i prefetti non potranno ottenere dalle banche le cifre disaggregate dei prestiti. Quindi le presunte vittime di soprusi da parte degli istituti di credito, non potranno chiedere raccomandazioni ai rappresentanti provinciali del governo.

Sui prefetti nutriamo tutti i dubbi possibili circa la loro capacità di comprendere il territorio su cui operano, partendo da un semplice dato di fatto: le liste delle persone nominate cavalieri della Repubblica ogni anno per il 2 giugno.

Nello scorso settembre l'impareggiabile Brunetta ha detto: "Se devo farmi operare ho il diritto di sapere se il mio medico è un macellaio oppure una persona efficiente. Se ammazza o salva le vite".
Noi, dall'alto della nostra senilità, ci siamo permessi di chiedergli d'informarsi di come fanno i signori Prefetti a nominare i cavalieri della Repubblica. Invitandolo a pubblicare sul sito del ministero degli Interni le relazioni inviate all'Autorità competente. Consapevoli che sì che ci sarebbe da ridere. Rifacciamo la richiesta o proposta che dir si voglia.

[13.03.2009, anno IV, post n. 76 (796), © by Antonio Montanari 2009. Mail]

Sorriso
Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
gruppobloggerlastampa

Sitemeter

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires