Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

21 juin 2009 7 21 /06 /juin /2009 16:05
Sarà mai beato, Alcide de Gasperi? Su "La Stampa" di oggi, nell'articolo di Giacomo Galeazzi a p. 5, si legge che il processo di canonizzazione "procede a rilento".
A Galeazzi ho inviato questo commento:

Egregio Galeazzi, sulla causa di beatificazione di De Gasperi, ricordo di aver letto (non so dove) anni fa che era di grave impedimento l'aver appoggiato il cognato Pietro Romani. De Gasperi nel 1947 lo nominò Commissario per il Turismo (corrispondente al ruolo ministeriale odierno della Brambilla), e tale Romani restò sino al 1959, per passare poi a presiedere la ben nota Cit.
Su Internet ("Rivoluzione liberale") sono citati altri parenti da lui "aiutati", ovvero: il fratello Augusto, un altro cognato, Carlo Romani, ed il genero ing. Piero Catti...
Su Piero Catti si trova una lettera di Licio Gelli ("contribuii a far assegnare i lavori dell'allora costruendo stabilimento di Frosinone all'ing. Catti") a p. 42 del volume "Gli anni del disonore" di Mario Guarino e Fedora Raugei: in nota n. 12 si precisa appunto essere l'ing. Catti genero di De Gasperi.
In un atto ufficiale del Senato (XIV leg.) si richiama una ingarbugliata vicenda: "... se le utenze romane di Catti fossero state sotto controllo, sarebbero infatti emersi gli illeciti del titolare con numerosi esponenti politici. A dire del Siino, secondo il racconto del Cap. De Donno, l’on. Lima era stato contattato dal senatore Andreotti allo scopo di evitare il coinvolgimento di Catti...". 

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires