Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

8 juillet 2009 3 08 /07 /juillet /2009 16:59
Oddo_biasini
Un vecchio repubblicano, un vecchio romagnolo, se ne è andato: Oddo Biasini. Nato nel 1917 in quella Cesena conosciuta in tutto il mondo per la sua antica biblioteca malatestiana, si era laureato in Lettere e dedicato alla professione di insegnante.

Per il suo curriculum fu tre volte sottosegretario alla Pubblica istruzione (1968-1971) e due volte ministro dei Beni culturali (1980-1981).

La mente va soprattutto al vecchio mondo ormai scomparso del repubblicanesimo storico, imbevuto di mazzinianesimo sino al midollo di quei galantuomini  come lui, che in politica anteponevano l'idea del dovere a qualsiasi altro progetto o programma.

"Egli univa la grande passione ideale al rigore etico, caratteristica che i repubblicani hanno ereditato dagli uomini del Risorgimento", ha detto Giorgio La Malfa, figlio di Ugo che fu protagonista del dopoguerra.

Giorgio La Malfa e molti altri con lui hanno strizzato l'occhio al centro-destra, tanto che egli è stato ministro nel governo Berlusconi III. Hanno "tradito" le loro origini, quando a sapere che cosa significa essere "voltagabbana" in Romagna, ne erano rimasti ormai ben pochi.

I vecchi repubblicani che qui hanno continuato la tradizione mazziniana oggi ricordata dallo stesso Giorgio La Malfa, non potevano sdegnarsi perché ormai sepolti al cimitero.

Ma oggi, con il ricordo luminoso di una figura di galantuomo come Biasini, c'è il rimpianto per quella sua generazione, per le sue idee, per quella Romagna che Max David nel suo "giornalaccio" sul Corriere della Sera di mezzo secolo fa, riassumeva nella battuta di un muratore che, precipitando a morte dal tetto di una casa, trovò il tempo di urlare ai compagni: "Zivil, e sla banda", civile e con la banda, il funerale beninteso.

Nella foto (di Mauro Armuzzi, 20-11-2007: "Premio Malatesta Novello - Città di Cesena") Biasini è ritratto assieme Nicoletta Braschi.

[08.07.2009, anno IV, post n. 194 (914), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires