Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

16 septembre 2009 3 16 /09 /septembre /2009 16:25
I politici? Non vedono nulla, le loro idee naufragano al primo impatto con la realtà. Parola del ministro Tremonti

Tremonti-1


Se Berlusconi è il teologo di Arcore che esige rispetto per la dottrina dogmatica annunciata, Tremonti dubita pericolosamente, con una sottile ironia capace di recare più danno al cavaliere del muso duro di Fini.

Ieri sul "CorSera" è apparsa una lunghissima intervista di Aldo Cazzullo al ministro dell'Economia. Che inizia con un'affermazione in cui si cita il mito platonico della caverna. Il Palazzo della politica è come quella caverna, dove non si vedono le azioni degli uomini, ma le ombre che essi vi proiettano sullo sfondo. Insomma i politici non capiscono un accidente di ciò che accade nel mondo. (Sinora aveva detto ciò soltanto degli economisti)

Per non essere considerato troppo ottimista, Tremonti ha poi detto che il prodotto del lavoro politico è come una nave che è perfetta fin che sta dentro la bottiglia, ma che affonda anche dentro una vasca da bagno.

"Ora basta" ha aggiunto parlando degli attacchi al cavaliere. Chiudendo con una proposta relativa a Fini: "Dentro il Pdl si può e si deve aprire una discussione, dove vince chi convince". Quindi niente porte in faccia al presidente della Camera, ma l'invito ad un tavolo del confronto. Tutto l'opposto di quanto sostiene il cavaliere.

Dunque. I politici non vedono nulla, e le loro idee naufragano al primo impatto la realtà. Chi ci salverà? Ovviamente lui, il buon Tremonti che però, cita oggi e cita domani, alla fine si confonde quando scende nel campo della Storia e rimanda ad uno slogan della rivoluzione americana... Ma l'argomento è troppo gustoso per liquidarlo in tre righe. Ne riparleremo.


[16.09.2009, anno IV, post n. 261 (981), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires