Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

22 septembre 2009 2 22 /09 /septembre /2009 17:00
Parola del cardinal Bagnasco. Ma se è messo male lo Stato, anche la Chiesa... Parola del papa


Blog_bagnasco


Bagnasco dixit. In Italia c'è un "allarmante degrado" nel vivere civile. La Cei se ne è accorta dopo l'attacco a Dino Boffo per opera della cannoniera berlusconiana di Vittorio Feltri. Verrebbe da suggerire umilmente che la denuncia dell'eminenza arriva troppo tardi.

Il cardinale Bagnasco ha aggiunto un'osservazione inquietante: il discorso ecclesiastico rivolto all'Italia è fatto "in tutta trasparenza, e fuori da ogni logica mercantile".

Rovesciando il calzino, si constata amaramente che è una risposta molto dura a chi  (il governo) pensava di mettere a tacere tutto sul caso Boffo, promettendo alla Chiesa mari e monti.

L'altro aspetto che si nasconde dietro il drammatico discorso di Bagnasco (si veda ad esempio il passo sulla "sobrietà" dei politici in sintonia con la nostra Costituzione), riguarda le tensioni interne alla Chiesa di Roma. Abbiamo avuto occasione il 10 settembre di ipotizzare "incendi curiali".

Da una parte c'è la Segreteria di Stato vaticana, dall'altra la Cei, hanno ricostruito poi gli esperti di cose religiose. Uno di loro, Sandro Magister, ieri ha addirittura ipotizzato la manina del direttore dell'Osservatore romano dietro un articolo contro Ruini. Quell'Osservatore Romano che nel settembre 2005 aveva accusato Romano Prodi di voler distruggere l'unità della famiglia.

Gli esperti dovranno spiegarci perché tanto tempo hanno impiegato gli eminentissimi a comprendere che il mercato delle vacche con il governo Berlusconi era qualcosa di cui vergognarsi. Sin dall'inizio.

Davanti alle parole di Bagnasco sul degrado dell'Italia, viene da chiedersi se non sia un po' grave che a denunciarlo sia un'autorità morale e non politica, proprio nel momento in cui chi fa opposizione è gratificato dal premier di essere "fieramente antitaliano".

Ci vorrà un altro discorso di un altro illustre esponente di Santa Romana Chiesa per spiegare al cavaliere che in una democrazia moderna l'opposizione fa opposizione e basta?

Circa gli "incendi curiali", un'ultima annotazione. Il 12 settembre è stato lo stesso papa a dire che all'interno della Chiesa ci sono uomini egoisti che pensano solo a se stessi, ai propri vantaggi, al successo, alla carriera, al potere, a se stessi trascurando gli altri, il prossimo. Ovvero il Vangelo.

[22.09.2009, anno IV, post n. 269 (989), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires