Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

28 février 2015 6 28 /02 /février /2015 10:04

Il primo Capo di Stato della Repubblica italiana è Alcide De Gasperi, dal 13 al 28 giugno 1946.
La Repubblica nasce il 18 giugno, con la proclamazione dei dati definitivi del referendum istituzionale tenutosi il 2 giugno.
Il re Umberto II, subentrato al padre Vittorio Emanuele III il 9 maggio, ha lasciato l'Italia per il Portogallo alle ore 16:07 del 13 giugno.
Il giorno prima, 12 giugno, alla fine della mattinata, Umberto II ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, per informarlo che intendeva aspettare la proclamazione definitiva della Cassazione sul voto referendario prima di andarsene.
Il 10 giugno, infatti, la Cassazione aveva già fornito i dati provvisori che davano per sconfitta la monarchia. Nel pomeriggio del 5 giugno, un'anticipazione del ministro dell'Interno Giuseppe Romita aveva ipotizzato lo stesso verdetto.
Alla lettera di Umberto II, il Consiglio dei Ministri risponde nella tarda serata dello stesso giorno, 12 giugno, con una delibera che attribuisce al proprio Presidente, Alcide De Gasperi, le «funzioni» ma non i poteri di Capo provvisorio dello Stato, in un «regime transitorio» a partire dal giorno successivo, 13 giugno. Dopo questa delibera, Umberto II decide di andarsene da Roma.
Il 18 giugno, i dati definitivi della Cassazione stabiliscono la vittoria della Repubblica, con 453.506 voti in più rispetto all'opzione monarchica.
Il 28 giugno è eletto Capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola, insediatosi il primo luglio 1946 non al Quirinale ma a Palazzo Giustiniani. Il 13 luglio entra in carica il secondo governo De Gasperi.

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Storia 1900
commenter cet article

commentaires