Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

4 février 2010 4 04 /02 /février /2010 16:01
Boffo, le spie, "il Giornale" e certi misteri



Blog_berl_avvenire

La storiaccia che a Dino Boffo è costata il posto di direttore all'Avvenire, non si chiarisce per nulla dopo le presunte rivelazioni che accusano certi personaggi e certi settori del Vaticano.
C'è puzza di bruciato (incenso bruciato male). Abbiamo parlato subito di "fuoco amico". Ma passare dalla formula generica all'identikit dei colpevoli, ce ne passa.
Crediamo alla "smentita" del cardinale Re fatta ad Orazio La Rocca su "Repubblica" di ieri: è assurdo pensare che in qualche ufficio vaticano sia stata progettata tutta la messinscena. E crediamo pure che il cardinale Re abbia ragione quando sostiene: "Temo che tutta questa manovra sia stata fatta per tentare di nascondere i veri mandanti" e chi ha passato "le false carte" al "Giornale" di Feltri (e Berlusconi).
Giuseppe D'Avanzo, su "Repubblica" di ieri, ha precisato che "secondo fonti vicine a Boffo" lo spione andrebbe identificato in un professore della Cattolica di Milano.
A noi, sul blog della "Stampa" è capitato di ricevere un duplice commento da parte di tale Andrew che si proclamava "laico", e poi abbiamo appurato che usava un server della stessa Cattolica. Allora la cosa comincia a puzzare...
Repubblica_preti

[04.02.2010, anno V, post n. 41 (1132), © by Antonio Montanari 2010. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA[/COPYRIGHT]

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires