Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

30 novembre 2009 1 30 /11 /novembre /2009 16:12
Sì al multiculturalismo e no ai "mediocri che contano" di cui parla P. L. Celli al figlio, invitandolo a lasciare l'Italia



Che cosa c'è di peggio della minaccia islamista? C'è "l'illusione multiculturalista". Parola di PG Battista sul "Corrierone" di stamani.

La moderna civiltà europea nasce dall'idea multiculturale. Noi siamo poveri illusi a credere che dialogo confronto e convivenza fra culture diverse siano fattori necessari per evitare il ripetersi dei drammi passati?

A proposito di illusioni. Pier Luigi Celli scrive al figlio una lettera aperta su "Repubblica", invitandolo ad andarsene dall'Italia.

Un carissimo amico me la segnala, trascrivendomene un brano con la premessa: "E' una frase che puoi ben condividere".
La condivido, purtroppo. Scrive Celli: l'Italia "è un Paese che non ti merita. Avremmo voluto che fosse diverso e abbiamo fallito. Anche noi. Tu hai diritto di vivere diversamente, senza chiederti, ad esempio, se quello che dici o scrivi può disturbare qualcuno di questi mediocri che contano, col rischio di essere messo nel mirino, magari subdolamente, e trovarti emarginato senza capire perché".

L'amico che mi scrive: "E' una frase che puoi ben condividere", conosce a fondo certe mie disavventure dovute soltanto al fatto di aver lavorato da indipendente nel campo degli studi storici.
Di "mediocri che contano" ne ho conosciuti tanti. Mediocri e cretini, perché pur non essendo stato  il sottoscritto in nessun momento in gara con loro, da loro ha ricevuto gesti subdoli, condivisi da ruffiani e cortigiani di ogni risma e parrocchia.
Mediocri, cretini e soprattutto arroganti al punto di credersi al centro dell'universo.

L'ultima avventura è del mese scorso, quando hanno tentato di proscrivermi da un'associazione (privata) a cui sono iscritto, soltanto per ingraziarsi un consigliere che è uno di quei mediocri che non vogliono veder altro che la propria ombra e soltanto agiscono subdolamente nel buio come i ladri di cui parla il Vangelo.

[30.11.2009, anno IV, post n. 344 (1064), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires