Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

18 novembre 2009 3 18 /11 /novembre /2009 16:57
Berlusconi smentisce le indiscrezioni, Mastella smentisce se stesso



Lo stupore del premier è una categoria logica a se stante. Quindi va posta sopra un altare, davanti al quale i suoi sostenitori sosteranno in adorazione.

Lo stupore nasce dalle "notizie che continuano a fare apparire come imminente un ricorso alle elezioni anticipate".
Notizie, va aggiunto, che provengono da ambienti a lui vicini. Ad esempio (ma soltanto ad esempio), il presidente del Senato Schifani aveva proclamato: se la maggioranza non è compatta, si torna alle urne.

Era una risposta diretta al presidente della Camera Fini che aveva proposto dei distinguo rispetto alla linea del governo.

Ci permettiamo di ripetere pure per Schifani quello che abbiamo osservato a proposito di Fini: sono situazioni anomale quelle in cui i rappresentati istituzionali (presidenti di Senato e Camera) trattano di questioni politiche relativi ai partiti da cui provengono.

Davanti allo stupore di Berlusconi, possiamo sfoderare soltanto lo stupore nostro, di cittadini che credono nella Costituzione.

E' lo stesso stupore che proviamo leggendo la nota di G. A. Stella sul "CorSera" di oggi, dove si ricordano due momenti politici di Mastella. Quello odierno che smentisce contatti con Berlusconi nel 2008.
Ed un'intervista del "Corrierone" dello stesso 2008 (2 marzo) alla signora Sandra Mastella che definiva "uomo inaffidabile, vergognosamente inaffidabile" Berlusconi.
Con successiva conferma dello stesso Mastella marito (Ansa, 11 marzo 2008): "L'accordo con Berlusconi c'era". Era addirittura un "accordo scritto".

[18.11.2009, anno IV, post n. 333 (1053), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires