Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

13 juin 2009 6 13 /06 /juin /2009 17:00
Stampa28122008post "Se c'è un momento per prendere con le molle quel che dicono i giornali, è proprio questo". Parole di Silvio Berlusconi, editore e presidente del Consiglio, pronunciate oggi ai giovani industriali.

Perché? I giornali dipingono un'Italia che non è quella reale. Inventano sue dichiarazioni, e poi, se lui le corregge, "scrivono che il presidente del Consiglio ha fatto marcia indietro".

Gheddafi ha spiegato che per avere la democrazia, anche in Italia bisogna abolire i partiti come in Libia.
Berlusconi aggiunge oggi che per avere la democrazia, anche in Italia bisogna eliminare la libertà di stampa. Prima ha infatti detto ai giovani industriali: "Non date pubblicità ai media disfattisti", poi ha emesso un comunicato: "Mi riferivo al leader del Pd Franceschini". Che sarà pure disfattista, ma non è di certo un giornale od una rivista...

A Gheddafi ha risposto il sindaco di Roma, Alemanno: "Non accettiamo lezioni di democrazia da parte di nessuno". Ieri sera anche Fini, come presidente della Camera, ha detto la sua su Gheddafi, giustamente, facendo saltare un incontro dopo due ore di attesa del leader libico.

Motivo del ritardo? D'Alema ha parlato di problemi di salute di Gheddafi ("Ci ha fatto sapere che non sta bene"), ma è stato smentito ufficialmente dall'ambasciata libica: Gheddafi era impegnato nella preghiera del venerdì. E poi anche D'Alema sostiene che sono i giornali a scrivere le bugie.

Se c'è un momento per prendere con le molle quello che dicono i politici, è forse questo. Infatti l'altra sera, l'animatissimo scontro ad "Annozero" fra Santoro e Ghedini (fonte Aldo Grasso, "Corriere della Sera" di oggi) ha avuto 4.428.000 spettatori, contro i 4.334.000 di "Zig Zelig", un'antologia, in pratica una replica.

Ovvero le discussioni di oggi hanno convinto soltanto 94 mila spettatori in più (un misero due per cento del totale raggiunto...) rispetto a quanti hanno scelto cose vecchie e soprattutto sinceramente comiche.

[13.06.2009, anno IV, post n. 173 (893), © by Antonio Montanari 2009. Mail.]

Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
gruppobloggerlastampa

Sitemeter
Taggatore
it.blogia.eu

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans Informazione
commenter cet article

commentaires