Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

Présentation

  • : Notizie dall'Italia
  • Notizie dall'Italia
  • : Storie, fatti e commenti a cura di Antonio Montanari
  • Contact

Giorno per giorno

Recherche

Archives

14 mars 2009 6 14 /03 /mars /2009 16:02
Silta_blo_140309 Non dev'essere un'attenuante per le persone che saranno giudicate perché coinvolte nel caso di quel famoso premio letterario piemontese.

Ma ricordiamoci che esiste dappertutto, a tutte le latitudini e longitudini italiche, un mondo pieno di persone affamate di fama, che farebbero qualsiasi cosa per una patacca da appendere alla giacca o un "titolo" di cui vantarsi nella biografia o nella carte de visite.

Queste persone sono già note e persino celebrate, ma non sono mai sazie di elogi e di turiboli che le incensino sulla pubblica via.

Vivono nella dimensione di eroi della cultura non per quello che scrivono o "pensano", ma per le lodi più o meno sincere che ricevono, in questo allegro mercato delle vacche (sia detto senza ingiuria per le povere bestie) in cui il denaro pubblico è bruciato, non solo nel mitico Piemonte che ci è stato portato sempre ad esempio di oculatezza e di correttezza protocollare.

Dappertutto la gran festa avviene solleticando politici ed untorelli di professione che sfilano come miss o modelle sculettanti tra i tavoli o le poltrone di un teatro.

Pensate un po' se anche i nostri antenati avessero avuto le stesse abitudini contemporanee, nulla ci sarebbe stato tramandato in biblioteche e quant'altro oggi fa cultura. Oggi la cultura è troppo spesso ridotto ad un lauto pranzo, ovvero ad un rutto disgustoso.

[14.03.2009, anno IV, post n. 78 (798), © by Antonio Montanari 2009. Mail]

Sorriso
Divieto di sosta. Antonio Montanari. blog.lastampa.it
gruppobloggerlastampa

Sitemeter

Partager cet article

Repost 0
Published by antonio montanari - dans antoniomontanari
commenter cet article

commentaires